9001 Quality (*)

Codice documento

S_QMS

Il sistema di certificazione nazionale ed internazionale, la norma ISO 9001 in edizione corrente, le tecniche di audit secondo ISO 19011 in edizione corrente.


Qualifica conseguita

Lead Auditor: Persona che ha la competenza per effettuare un audit di terza parte (***) ricoprendo il ruolo di Responsabile del gruppo di audit.

Auditor: Persona che ha la competenza per effettuare un audit di terza parte (***)

Auditor Interno: Persona che ha la competenza per effettuare un audit di prima e/o di seconda parte (***).


Iter di certificazione

Richiesta di certificazione e CV con certificazioni sui requisiti minimi necessari. Pianificazione di sessione di esami (scritto ed orale) al supermanto della quale il richiedente consegue la certificazione con validità triennale. Con cadenza annua la persona certificata deve dimostrare il mantenimento dei requisiti necessari (documentale) oltre al pagamento della quota annuale. Al triennio la persona certificata può richiedere il rinnovo della certificazione che prevede un esame documentale dei requisiti che, se positivo da diritto al rinnovo a fronte del pagamento della quota di rinnovo.


Requisiti minimi

Istruzione: Istruzione secondaria o superiore

(minimo EQF 5)

Formazione qualificata per auditor(che includa: il sistema di certificazione nazionale ed internazionale, la norma ISO 9001, le tecniche di audit secondo ISO 19011*).

LA: Corso Lead auditor 40 h (24 h se secondo schema) qualificato ICEP o equivalente**

A: Corso base 40 h (24 h se secondo schema) qualificato ICEP o equivalente**

AI: Corso base 24 h qualificato ICEP o equivalente**

Esperienza Lavorativa

LA ed A: 5 anni (4 anni se in possesso di titolo superiore l’istruzione secondaria) di cui almeno 2 in ambito QMS

AI: 2 anni (1 anno se in possesso di titolo superiore l’istruzione secondaria)

(*)  in fase di accreditamento ai sensi della norma ISO UNI CEI EN ISO/IEC 17024.

(**) Sono considerati equivalenti i corsi erogati da soggetti certificati ISO 29990 da ente accreditato o da enti di formazione riconosciuti da enti di certificazione del personale accreditati. Per accreditamento si considera conforme quello previsto dal regolamento EU 765 del 2008 o sottoposto a MLA.

(***) Gli audit interni sono delle verifiche effettuate direttamente dai soggetti interni all’azienda (o da consulenti aziendali incaricati allo scopo). Gli audit di seconda parte sono delle verifiche eseguite da (potenziali o effettivi) partner dell’organizzazione richiedente l’audit (ad esempio un audit richiesto da un’impresa ad un suo fornitore). Le grandi aziende, per eseguire gli audit ai fornitori, oltre che personale interno fanno massiccio utilizzo di società di consulenza specializzate proprio in questo business. Gli audit di terza parte a differenza degli audit di seconda parte, che comunque sono eseguiti da soggetti esterni all’azienda, vengono invece condotti da organizzazioni specializzate in questo genere di controlli che al termine di questa rilasciano un apposito certificato di conformità. Tali soggetti sono gli enti di certificazione.